La mia New York - Golden Tiers Awards 2017

La prima giornata del NY Cake Show si è conclusa anche troppo velocemente, ma il sabato sera ci aspettavano i Golden Tiers Awards 2017.

Dopo una passeggiata per ammirare il ponte di Brooklyn da vicino ci siamo preparate e dirette all' iPic, elegante cinema multisala del financial district, scelto come cornice della serata.

Il Golden Tiers Awards è stato fortemente voluto da Lisa Mansour e organizzato in collaborazione con American Cake Decorating, importante rivista del settore. Ha premiato tra più di mille richieste da tutto il mondo i migliori professionisti di settore, divisi in 14 categorie e selezionati da una giuria altamente qualificata.

I membri della giuria per questa prima edizione sono stati Ron Ben Israel, Kerry Vincent, Nicholas Lodge, Sylvia Weinstock, Mike McCarey, Eddie Spence MBE, Lisa Mansour, Chef Sherry Yard, Colette Peters, Chef Thomas Vaccaro, Chef Laurent Tourondel, Chef Susan Notter, Chef Jaques Torres, Chef Nick Malgieri, Chef Francois Payard, Chef Jacquy Pfeiffer, Chef Biagio Settepani.  Sono stati impegnati per settimane nella valutazione delle candidature, tra le quali hanno scelto i tre finalisti in nominations per ciascuna categoria, e io ho avuto la fortuna di essere scelta come finalista per lo "Spence Award for Excellence in Royal Icing".

Ad accoglierci un divertente pink carpet e un elegantissimo Cocktail Party di benvenuto con aperitivi e deliziose tartine di accompagnamento, oltre ad uno spettacolare tavolo in ghiaccio con cruditè di pesce, musica ed un ambientazione molto chic, in uno dei locali più rinomati della zona, proprio sopra la sala della premiazione.

Dress code da gran galà ovviamente, smoking per i signori presenti e meravigliosi, impalpabili abiti da sera arricchiti da trasparenze e merletti per le signore, ma c'è anche chi ha scelto la tradizione indossando un prezioso ed elegante kimono di seta come Sachiko Windbiel. Perfetta la padrona di casa Lisa Mansour con uno splendido, lungo abito bianco striato d'oro, che alle 8 ci ha accolto in teatro dove ha avuto inizio la premiazione secondo il preciso protocollo degli Oscar, con la lettura delle tre nominations a precedere la fatidica frase "And the winner is..."

Golden tiers awards 2017

Emozione pura già dalla lettura della categoria, con la mano stretta a quella di una cara amica, e quella speranza silenziosa con cui ero partita in due parole si è fatta realtà... Le gambe che tremavano mi hanno accompagnato fino al palco, dove Giampaolo Panizzolo e Filippo Pastorello per Laped mi hanno consegnato lo Spence Award for excellence in Royal Icing... 

Un sogno diventato realtà vista la popolarità internazionale e la bravura delle mie co-finaliste, un premio che ho voluto dedicare al mio Maestro Sir Eddie Spence MBE, che mi ha insegnato che la forza della passione per questo lavoro può farci superare ogni ostacolo, anche l'incedere del tempo.

taddeo golden tiers awards 2017

La gioia è andata ovviamente crescendo nella serata all'annuncio della vittoria della Collaboration tutta italiana capitanata da Azzurra Cuomo, cui avevano preso parte anche alcune delle artiste italiane presenti alla serata, che hanno ritirato il premio per tutti i colleghi; per il premio "Rising Star of the Year" vinto da Laura Saporiti, che lo ha ritirato con grande e spontanea emozione; e per il premio "Outstanding product of the Year" assegnato alla Pasta Daisy di Laped Italia.
Anche in questa occasione oltreoceano l'Italia ha tenuto alto il valore professionale e creativo del nostro settore e gli artisti italiani hanno vinto in tutte le categorie in cui erano finalisti.

italiani golden tiers awards 2017

Vincitori per le altre categorie:

  • Cake artist of the Year il grandissimo Benny Rivera
  • Wedding Cake of the Year per Alex Narramore
  • Educator of the Year per lo Chef Nicolas Lodge
  • Bakery of the Year per Ruze Cake House
  • Pastry Chef of the Year a Johnny Iuzzini
  • Literary Award of the Year a Border Inspiration by Ceri Griffiths
  • Best Dessert blog of the Year a Cove Cake Design di Suzanne Brady
  • Master Chocolatier of the Year a Gherard Petzl
  • ACD People's Choice of the Year a Isabel Tamargo
  • Mansour Lifetime Achievement Award (premio alla carriera) a Sir Eddie Spence MBE



I festeggiamenti sono proseguiti dopo la premiazione fino a mezzanotte, tra magici drink, balli e due bellissime torte; la prima per festeggiare il compleanno di Lisa Mansour, in stile fashion con una scarpetta rosa fucsia, e la seconda in nero e oro a celebrare la prima edizione del Golden Tiers Awards, coronamento di una magnifica serata, ricca di emozioni e glamour, sotto il cielo di New York.

La mattina è arrivata presto con un vortice di emozioni; quando realizzi che dall'altra parte del mondo è arrivata la notizia, e che tutti coloro con cui avresti voluto condividere questo momento speciale non sono con te, sei improvvisamente sopraffatta dalla mancanza.

Servivano zuccheri e distrazioni con urgenza: la vivacità di Time Square per colazione ci è sembrata una magnifica idea, e ci siamo trovate ad ordinare cannoli da Carlo's Bakery prima di tornare al NY Cake Show.

nycs 2017

La città di domenica mattina presto ha un aspetto surreale, deserta e magica, si sveglia lentamente sotto i raggi del sole estivo, e mentre il caldo aumenta si popola di sguardi distratti e di persone curiose incontrate passeggiando e facendo foto a tutto quello che ti sa emozionare.

Anche la seconda giornata in fiera è passata tra amici vecchi e nuovi, con una sensazione interiore di soddisfazione e di ammirazione per tutto quello che siamo in grado di creare con le nostre mani e di trasmettere agli altri con la nostra arte, che celebra la vita in ogni sua forma.

Non poteva esserci luogo più adeguato per il nostro saluto a New York di Ground Zero al tramonto; il sito dell'attentato alle torri gemelle di New York è oggi un monumento alla memoria, omaggio ad una ferita pulsante per l'umanità, per non dimenticare tutte le vite spezzate in nome di un odio incomprensibile eppure così attuale. Si percepisce il peso dell'assenza di quelle due torri, nella cavità delle sagome in cui lo scorrere lento dell'acqua non ha rumore, come il suono non pronunciato dei nomi di chi ha perso la vita inciso sul marmo. Visitare questo luogo è un'emozione unica, che ti resta dentro.

ground zero ny
Quattro giorni sono davvero un tempo troppo breve per conoscere questa città, il suo respiro, e i suoi luoghi più belli, ma sono salita sull'aereo che mi riportava a casa con il cuore pieno di emozioni e di meravigliosi ricordi, per un'esperienza unica ed irripetibile, che farà sempre parte di me, e con la speranza di tornare... presto.

Grazie a Simona Tomei di Cake Design Italia, per avermi chiesto di essere un'inviata speciale!

Manuela Taddeo

Ultima modifica il Giovedì, 22 Giugno 2017 09:32

Manuela Taddeo

In coppia con la mia socia ed amica Barbara Borghi siamo le Mabanuby. Abbiamo un laboratorio che propone Pasticceria Artistica e decorata.

Per vedere alcuni deinostri lavori guarda la scheda: Mabanuby Cake Design

 

 

Vai all'inizio della pagina
Privacy Policy