Le avventure di Pinocchio

PinocchioLe avventure di Pinocchio. Storia di un burattino è un romanzo scritto da Carlo Collodi (pseudonimo dello scrittore Carlo Lorenzini) che racconta la storia di un burattino, appunto Pinocchio, che l'autore umanizza nella tendenza a nascondersi dietro facili menzogne e a cui cresce il naso in rapporto ad ogni bugia che dice. 
I diritti d'autore sono scaduti nel 1940, e quindi a partire da quella data chiunque ha potuto riprodurre liberamente l'opera di Collodi. Una curiosità, che forso non tutti sanno, è che a quanto pare Carlo Collodi non volesse creare un racconto per l'infanzia: nella prima versione, infatti, il burattino moriva impiccato a causa dei suoi innumerevoli errori. Solo nelle versioni successive, pubblicate a puntate su un quotidiano, la storia venne prolungata anche dopo la sequenza dell'impiccagione, giungendo al classico finale che oggi si conosce, con il burattino che assume le fattezze di un ragazzo in carne ed ossa. Libermante tratto da Wikipedia.

Ultima modifica il Sabato, 13 Dicembre 2014 14:36

Altro in questa categoria:

Vai all'inizio della pagina
Privacy Policy