Wafer Paper - come si realizzano decorazioni di cake design con l'ostia

Le decorazioni realizzate con l'ostia sono salite alla ribalta in Italia grazie alla "Evanescente", l'opera di Lucia Simeone premiata da Letizia Grella per la "Divina" del Cake Festival 2013.

Lucia-Simeone-cdif-maxmara

Lucia, nell'intervista che ci rilasciò subito dopo quella vittoria, ci ha raccontato la genesi della sua idea, le sue ispirazioni, e l'intuizione che l'ha spinta a tentare di realizzare delle decorazioni con sottilissimi strati di ostia.

Assieme all'uso delicato e - appunto - evanescente dell'ostia, ci sono anche altri modi per utilizzarla. Ad esempio la cake artist Stevi Auble di San Diego, già dal 2010 ha cominciato a lavorare a tecniche di decorazione di grandissimo effetto.
La tecnica di Stevi Auble in Italia sta prendendo piede, come dimostra l'opera vincitrice della categoria Flower del Cake Festival 2014- Milano

stevi-auble

Ma cosa è la wafer paper e come si lavora?

Fino a poco tempo fa in Italia era difficilissimo trovare questi fogli di Wafer Paper, ma attualmente è possibile acquistare questi sottilissimi fogli, solitamente in formato A4.

In pratica è la stessa ostia commestibile che usiamo da sempre per i nostri dolci, e che solitamente viene stampata o decorata a mano.

La differenza principale è che questi fogli hanno una grammatura (cioè un peso, uno spessore) molto più leggero, talmente tanto che se ne metti uno in controluce ti sembrerà di guardare il mondo attraverso una sottile tenda.

La grammatura è importantissima in questo caso: solo dei fogli davvero sottili potranno essere manipolati, piegati, colorati e bagnati senza il pericolo che si spezzino o diventino poltiglia.

In linea di massima la grammatura da scegliere è quella compresa tra lo 0 (super-sottile, adatta ad esempio per i petali dei fiori) ed il 4 (un po' più spessi, quindi adatti per il patchwork o i collage).

Si trova principalmente bianca, ma anche colorata o stampata con delle texture già pronte. 

Ad esempio, tra le aziende italiane, puoi trovarla Modecor

wafer-paper-modecor

Anche tra le aziende italiane puoi trovare i fogli d'ostia già stampati, come ad esempio le linee della Saracino ideate da Valentina Graniero, che ti permettono di ottenere decorazioni particolarissime.

 wafer paper saracino

Come si usa?

Una volta acquistati i fogli puoi:

- intagliarli con un taglierino

- creare delle forme con semplici forbici

- utilizzare degli stampi realizzati appositamente per imprimere delle venature

- perforarli grazie a degli attrezzi specifici (punches cutter)

- lavorarli con le mani per creare forme morbide

- creare delle striscioline per ottenere l'effetto ruffle

- usare la fantasia e la creatività per ottenere qualsiasi altra cosa.

Come si personalizza?

L'ostia è un materiale molto malleabile, e si incolla con un po' d'acqua. Di sicuro ci vuole parecchia tecnica per ottenere un effetto particolare, però il bello di questa carta alimentare è che ogni volta potrebbe uscire un nuovo risultato che non immaginavi neppure.

La colorazione può essere fatta dipingendo i fogli con coloranti alimentari, con gli spray, l’aerografo ma anche col succo di limone o con il caffè, come ha fatto proprio Lucia Simeone.

lucia-simeone-pittura


Oppure si possono far stampare, esattamente come si fa con l'ostia più spessa che viene usata già da tanti anni anche in Italia: l'unica differenza è, dato lo spessore molto più sottile, dopo aver ottenuto l'effetto che vogliamo possiamo manipolare il foglio per ottenere morbidi decori.

arcake-wafer-paper-stampata

Attenzione però: per far stampare i fogli alimentari rivolgiti ad un rivenditore specializzato perché i colori e le attrezzature devono essere idonee all'uso alimentare che poi ne dovrai fare.

Per far aderire la wafer paper stampata alla pasta di zucchero, è consigliabile l’utilizzo di un velo di piping gel o gelatina a freddo.

Tutto chiaro! Ma non credo che potrei riuscirci da solo!

Sono tantissimi i professionisti che girano il Paese per insegnare le tecniche di manipolazione del wafer paper.

corso-wafer-paper-hellmann

 

Visita la nostra sezione dedicata ai corsi di cake design e verifica se c'è qualche corso nella tua zona.

 

Le foto presenti in questo articolo sono tratte dai siti web di:

Stevi Auble http://www.heythere-cupcake.com/#!cakes/c1tuc

Lucia Simeone http://www.luciasimeone.com/

@rcake http://www.arcake.it/

Vai all'inizio della pagina
Privacy Policy