Il color carne si può facilmente ottenere aggiungendo qualche goccia di colorante in gel arancio o avorio alla pasta di zucchero bianca.

Esiste un modo naturale per ottenere i colori più svariati per decorare i nostri dolci.

Di sicuro l'effetto non sarà ugualmente "carico" come con i coloranti che si possono trovare in commercio, ma se cerchi una soluzione naturale allora puoi provare ad utilizzare gli ingredienti che trovi qui.

Il mondo del cake design è in subbuglio da giovedì 29 Marzo, da quando cioè è andato in onda un servizio del telegiornale satirico più famoso in Italia, ovvero Striscia la Notizia. Proviamo a spiegarvi i fatti: ieri il sito di Striscia annunciava che nella puntata serale si sarebbe parlato dei prodotti per decorare torte. Detto, fatto. Fabio e Mingo, che hanno confezionato il pezzo giornalistico, davanti a due belle torte si chiedevano quali prodotti si usassero per le decorazioni. La domanda, naturalmente, era retorica.

Ci sono diversi modi per colorare la pdz: si possono usare coloranti alimentari liquidi, in gel o in polvere.
Non c'è un modo migliore di un altro, perché dipende da molti fattori, ma certamente le differenze esistono!

I coloranti che riportano la scritta “liposolubile” sono idonei alla colorazione di masse grasse e in generale a tutti quei prodotti a base grassa, come ad esempio il cioccolato e la pasta di mandorle.

Diversamente, gli “idrosolubili” sono dedicati alla colorazione di tutti i prodotti a base di acqua, come ad esempio la panna montata.

A Novembre è stata resa pubblica una nota della FSA (Food Standards Agency, agenzia inglese) che cerca di chiarire alcuni dettagli sull'utilizzo di determinati elementi nella decorazione dei dolci.
In seguito a questa nota sono sorte alcune domande su cosa è giusto comprare, e dove, per essere sicuri di non utilizzare prodotti nocivi per la salute. Per cui ci siamo documentati un po'.
La regola  base per non commettere errori è: leggere l'etichetta!

Vai all'inizio della pagina
Privacy Policy