Roberto Rinaldini ospite di Arteciock 2013

Roberto Rinaldini, l'uomo che ha saputo attraversare i confini del mondo con la sua arte e la sua maestrìa sarà ospite ad Arteciock 2013 con una demo live "chocolate cake pops"!

Sabato 2 novembre, San Marino, c/o il Centro Commerciale Azzurro, nell'ambito dell'evento Arteciock - Expo Cake Design 
RINALDININato del 1977, dopo la scuola alberghiera entra nelle migliori cucine degli alberghi della riviera romagnola, ma “il colpo di fulmine” con la pasticceria arriva mentre guardava le immagini di un campionato del mondo di pasticceria su una famosa rivista del settore… scattò una scintilla… fu proprio amore a prima vista e da quel preciso momento capì quale sarebbe stata la sua strada.
 
Nel gennaio del 1996, da apprendista pasticcere, si qualifica vice campione d’Italia di pasticceria cat. Juniores al Sigep di Rimini, dove vincerà il titolo nel gennaio ’98; nello stesso anno rappresenta l’Italia ai Campionati del Mondo UIPCG di Barcellona aggiudicandosi il primo premio in degustazione con il suo dolce simbolo, diventato ormai un’icona della pasticceria: la Venere Nera.

Nell’ottobre 1998 prepara la valigia e parte per approfondire la sua formazione artistico-professionale; girerà il mondo e avrà l’occasione di collaborare con i più grandi chef e pasticceri.

Nell’aprile 2000 inaugura a Rimini il suo primo locale, 200mq di pasticceria-cioccolateria con caffetteria e sala da thè che riceverà nel 2005 i tre riconoscimenti più ambiti:
-a marzo a Lussemburgo viene premiato come miglior pasticceria dell’anno d’Italia dalla rivista Bargiornale
-a settembre a Roma gli viene conferito il titolo di miglior bar pasticceria per l’innovazione dal Gambero Rosso
-a ottobre a Perugia riceve Eurochocolate Awards come miglior artigiano d’Italia per il cioccolato.

Il 3 marzo 2004 entra a far parte dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani, il più giovane membro di soli 26 anni, e al suo primo Simposio vince il premio per il miglior mignon e al successivo, nel 2005, il premio per la miglior piece artistica.
Il 13 marzo 2004 apre a Rimini il suo secondo locale, nel centro storico della città, in quello che una volta era un monastero nella vecchia pescheria, apre una raffinata cioccolateria, 18mq di linee essenziali e pulite.

Nel gennaio del 2006 si laurea Campione del mondo di Gelateria e nella successiva edizione del 2008 riconferma il titolo come allenatore.

Nel luglio 2006 presenta e vince come migliore dessert al WTCP di Phoenix uno strabiliante dolce al piatto: una serie di mini dessert serviti in verticale su di un piatto in plexiglass nero lucido. 

A marzo 2008 apre a Rimini nel Borgo Sant’Andrea il suo terzo locale: un nuovo concetto di pasticceria, cioccolateria e gelateria legato al lusso, una gioielleria a tutti gli effetti dove attraverso i colori (nero, fucsia e oro bianco) sia dell’arredamento che del packaging esprime la sua filosofia, il suo essere, la sua vita.

Ad Agosto 2008 sarà il capitano dell’Italia che tenterà di vincere per la prima volta il titolo di campioni del mondo al World Pastry Team Championship a Nashville.

Le grandi tv italiane lo invitano frequentemente ai loro programmi tra abiti e gioielli di zucchero, collezioni di dolci, dessert unici al mondo, opere in cioccolato Roberto Rinaldini fa continuamente parlare di sé tanto che riceve richieste e commissioni da varie parti del mondo.
Nell’agosto del 2007 è protagonista di un famoso reality show giapponese (Ururun), porterà la sua arte e la sua città davanti a più di 12 milioni di telespettatori e la trasmissione avrà tanto successo che nel marzo del 2008 verrà nuovamente invitato per girare il seguito a Tokyo con un record d’ascolti di circa 21 milioni.
Dietro tutto questo c’è una grande preparazione, una grande passione, un pizzico di genialità e questi sono gli ingredienti che fanno di questo ragazzo una “ricetta” vincente.

Per tutte le info sull'evento: http://arteciock.com/ 

Ultima modifica il Giovedì, 31 Ottobre 2013 10:25

 

 

Vai all'inizio della pagina
Privacy Policy