La Belle Aurore: il giro del mondo…del cake design in 365 giorni

Cristina, Aurora, Massimiliano. Tre grandi creativi e comunicatori, che con La Belle Aurore sono oggi tra i piu’ popolari volti del mondo del cake design italiano.

la-belle-aurore-cake-for-children-2012Sembra strano detto oggi, ma sono venuti alla ribalta solo un anno fa, quando li abbiamo conosciuti grazie al Cake For Children l’evento di beneficenza organizzato da Valentina “Pizzingrillo” Urbini a Roma, e che replica quest’anno con un progetto ugualmente ambizioso: una raccolta fondi per Save The Children.

Fu proprio La Belle Aurore, infatti, a vincere la prima edizione del contest organizzato per l’occasione. Da allora sono successe tante cose…
 
Cosa ricordate dell’esperienza di Cake For Children?
Sono molti i pensieri che ci si presentano mentre rispondiamo.. come fosse ieri, ricordi ed emozioni affluiscono spontanei riempendoci di piacevole orgoglio.

Vi piace ancora il lavoro che avete consegnato all’epoca?
Si, moltissimo... è l'unico esemplare che conserviamo come ricordo. (sorriso)

la-belle-aurore-cdif-2013

Dopo il Cake for Children c’è stato il Glamour Italian Cake-Sigep 2013, poi il Cake Design Italian Festival 2013, dove in squadra con Mary Presicci e Mariangela Azzolini avete vinto la competition a squadre.
Anche quelle sono state esperienze incredibili e divertenti. E' sempre bello poter esprimere la propria creatività in ambiti così stimolanti.

la-belle-aurore-cf-2013E, ultimo in termini di tempo, avete vinto il contest “l’amore nelle grandi opere d’arte” del CakeFest Italia 2013, con una piece che ha messo d’accordo tutti per eleganza, attinenza al tema e bellezza.
Insomma: 365 giorni ricchi di soddisfazioni! 
Un anno fa dove vi immaginavate oggi?

Nella Terra di Mezzo?.... Scherziamo!

"La strada è la meta" ha detto qualcuno... E noi siamo d'accordo: non conta il raggiungimento del successo bensì la strada... e nel nostro caso è anche piacevole... ci fa pensare ad una passeggiata domenicale.

Noi il lavoro lo affrontiamo così! L'importante è infatti essere in viaggio e divertirsi insieme... anche se di certo non immaginavamo tutta questa "glassa" di attenzione! (sorriso) 

Ed ora si parte per Birmingham…

Già, un’esperienza che non ci potevamo perdere, il nostro più grande obiettivo e’ conoscere e confrontarci con nuove culture e persone.  

Che consiglio vi sentireste di dare a chi si sta approcciando solo adesso al mondo della sugar art?
Essere sempre se stessi senza stravolgere la propria personalità!

 

Mentre aspettiamo i risultati del Nec vi diamo appuntamento allo Spazio Novecento di Roma, domenica 10 Novembre, per dare spazio allo zucchero ed alla solidarietà con il Cake For Children 2013.

 cake-for-children-2013

 

Ultima modifica il Martedì, 19 Novembre 2013 09:35

Articoli correlati (da tag)

 

 

Vai all'inizio della pagina
Privacy Policy