E' Davide Comaschi il Pasticcere dell'anno

L'Accademia Maestri Pasticceri Italiani (AMPI) ha conferito a Davide Comaschi il riconoscimento di Pasticcere dell'Anno 2014 - Trofeo Pavoni

comaschi

Martedì 14 ottobre 2014 a Parigi, presso il Consolato generale d'Italia, l'Accademia ha infatti deciso all'unanimità il riconoscimento a Davide Comaschi, capo pasticcere della Martesana di Milano, di Pasticcere dell'Anno.

L'annuncio è stato dato in occasione del XXI Simposio Pubblico dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani, che quest'anno occezionalmente si è svotlo in Francia e
si è sviluppato anche attraverso la visita a grandi Maestri pasticceri parigini, utile ad un confronto tra Italia e Francia sui metodi e sulle nuove tecniche di lavorazione nell'arte pasticcera.

Alla premiazione erano presenti il Presidente in carica Gino Fabbri, il Presidente Onorario Iginio Massari, il vice Presidente Paolo Sacchetti, e tutti gli Accademici, tra cui naturalmente il Maestro Vincenzo Santoro, che è stato guida di Davide fin dalla tenera età di 13 anni e che ha accompagnato il già campione del mondo di cioccolateria nel 2013 verso questo ennesimo riconoscimento.

Il Trofeo Pavoni-Pasticcere dell'Anno spiega con queste parole la scelta di premiare l'Accademico Davide: "AMPI conferisce a Davide Comaschi il riconoscimento di Pasticcere dell'Anno 2014 per l’impegno e la costanza profusi nel perseguire gli obiettivi e gli straordinari traguardi professionali finora raggiunti e per i nuovi stimoli che costantemente contribuisce a fornire ad AMPI ed all’intera pasticceria nazionale, portando alto, con prestigio, il nome dell’Italia anche all’estero".

Ultima modifica il Giovedì, 16 Ottobre 2014 13:01

 

 

Vai all'inizio della pagina
Privacy Policy